Home HARDWARE

HARDWARE

Quando si acquista un nuovo smartphone, non c'è nulla di più sbagliato che lasciarsi influenzare dal marchio (Apple è meglio di Samsung, Huawei va alla grande ecc....). In realtà sono i componenti del suo hardware a fare la differenza.

COS'È L'HARDWARE DI UNO SMARTPHONE?

Con il termine Hardware si intendono tutte quelle parti elettroniche, elettriche, meccaniche, magnetiche, ottiche che ne consentono il funzionamento. La qualità di tali componenti e la giusta alchimia tra di loro faranno il successo del prodotto.

CPU e memoria RAM/ROM sono senza dubbio le componenti principali per il buon funzionamento di uno smartphone.

CHE COS'È LA CPU?

La CPU è il cuore pulsante di ogni dispositivo, il burattinaio che muove i fili da dietro le quinte. Il compito della CPU è quello di eseguire le istruzioni di un programma presente in memoria RAM dopo averlo prelevato dalla memoria ROM. La velocità di calcolo di una CPU, si esprime in MHz, ed è uno dei principali fattori che determinano la velocità di esecuzione di un programma; in generale più la frequenza è elevata, più la CPU sarà potente, ma anche esoso il consumo di energia. Il Core è l'unità elaborativa di un processore, avere più Core è come avere più processori in parallelo.

CHE COS'È LA MEMORIA RAM?

La memoria RAM, acronimo inglese di Random Access Memory, in italiano memoria ad accesso casuale, è una tipologia di memoria caratterizzata dal permettere l’accesso diretto e rapido ai dati in essa contenuti. Più la RAM è grande e più sarà possibile gestire una grande mole di informazioni.

CHE COS'È LA MEMORIA ROM?

La memoria ROM, molto semplicemente, è la memoria interna o spazio di archiviazione dello smartphone. Non si possono modificare i contenuti durante il suo funzionamento, ma solamente una volta depositati al suo interno.

QUESTE COMPONENTI LAVORANO SINERGICAMENTE?

Queste tre componenti importantissime lavorano in sinergia tra di loro. Immaginate la RAM come un tavolo da falegname, più grande sarà il tavolo più ci sarà spazio per fare cose contemporaneamente. La ROM è il magazzino dove depositare tutti i lavori svolti sul tavolo, maggiore è la ROM maggiore sarà lo spazio a nostra disposizione. La CPU a questo punto possiamo identificarla come la velocità con la quale effettuiamo tali lavori.

Ma la giusta scelta di questi componenti hardware non è nulla senza una buona ottimizzazione software. E qui c'è da dire che mentre per iOS la cosa riesce sempre al meglio, non possiamo affermare lo stesso per i dispositivi Android. Non tutti i produttori di smartphone riescono a creare una versione software "di qualità" con una user interface leggera e funzionale. Per questo motivo, spesso, gli smartphone Android tendono a dare cenni di "vecchiaia" molto prima rispetto ad altri, indipendentemente dell'hardware.

1,347FansMi piace
10FollowersSegui
106FollowersSegui
27FollowersSegui
78IscrittiIscriviti