Rita Repulsa, la strega dello spazio, ha infettato i Morphin Grid, creando mostri virtuali e cloni ranger programmati per combattere per lei. Sblocca nuovi rangers e aggiorna i tuoi guerrieri in questo f2p.

Struttura del gioco

Power Rangers: Legacy Wars è un gioco f2p picchiaduro basato sui personaggi delle serie tv dei Power Rangers.  Questo gioco presenta le solite meccaniche di sblocco dei personaggi viste anche in DC Legends, ovvero bisogna trovare o acquistare determinati frammenti per sbloccare alcuni personaggi. Nel menu collocato a sinistra troviamo:

  • Home: qui si potrà avere accesso allo sblocco delle scatole e alle battaglie.
  • Squadra: in questa voce avremo la possibilità di modificare la nostra squadra e sbloccare altri rangers.
  • Negozio: qui potremo effettuare acquisti in app utilizzando moteta reale o virtuale.
  • Opzioni: in questa parte del menu possiamo gestire l’audio, la lingua, gli effetti sonori e le connessioni ai social network.

Gameplay

In Power Rangers: Legacy War sono state utilizzate meccaniche già viste in altri titoli simili, tranne per il gameplay, infatti per eseguire le azioni durante la battaglia dovremmo stare attenti a gestire bene una sorta di energia che si ricarica alla fine di ogni combo. In questo gioco inoltre sono presenti anche le Battaglie PVP in tempo reale, infatti avremo la possibilità di sfidare altri giocatori provenienti da tutto il mondo.

Grafica

La grafica in Power Rangers: Legacy War è stata realizzata in maniera esemplare, i modelli dei Rangers sono ben costruiti ed anche i particellari non sono male.

immagine di gameplay del gioco per smartphone Power Rangers Legacy War

Conclusioni

Power Rangers: Legacy War è un f2p che poteva dare una svolta ma che si perde nelle solite cose. Esso infatti più che f2p sembra più un pay to win, dove il vincitore è sempre colui che shoppa, la grafica ed il gameplay sono ottimi ma la modalità di sblocco dei personaggi risulta essere vecchia e noiosa.

PRO

CONTRO

  • Gameplay innovativo.
  • Grafica ben realizzata.
  • Difficile andare avanti senza shoppare.
  • Modalità sblocco personaggi per niente innovativa.

VOTO FINALE:

6,5/10

Condividi
Articolo precedenteBlizzard: Starcraft diventa gratuito per tutti
Prossimo articoloDragon Quest Heroes II: ecco il trailer di lancio
Simone Petripaoli nasce a Rieti il 9 agosto 1989. Appassionato di Tecnologia fin da bambino si accosta ufficialmente a questo mondo quando i nonni gli regalano il suo primo Computer. Da quel momento non potrà più fare a meno di interessarsi a tutto ciò che può essere definito “Tecnologico”, dai PC ai Videogames, dagli Smartphone ai Tablet, dai Wearable ai VR. Complice la passione e la voglia di trasmettere agli altri l’amore per la Tecnologia, nel 2016, grazie all’incontro e alla collaborazione nata con PcNetwork , viene fondato Mobileteck.it.