press render di samsung galaxy note 7 con back cover flexguard

Samsung sembra davvero non volersi arrendere rispetto a Galaxy Note 7, di cui tutti ricordiamo la triste fine. Questa storia ha naturalmente causato all’azienda coreana un danno economico, ma ancora ben più grave è stato il danno creato all’immagine di Samsung. Proprio per questo sembra che l’azienda testerà dei device, successivamente quelli che passeranno i test e saranno ritenuti idonei a poter essere reimmessi sul mercato verranno commercializzati sotto il nome di Galaxy Note 7R (la “R” sta per refurbished).

A detta della fonte vietnamita Galaxy Note 7, in questa sua ultima variante, sarà quasi identico al passato. Infatti se non ci sarà nessuna variazione del design, ci sarà una piccola variazione nell’hardware. All’interno dello smartphone troveremo una batteria più piccola da 3200 mAh (invece di 3500 mAh).

Anche se ormai l’esistenza di questo Galaxy Note 7  “restaurato” sembra ufficiale, purtroppo non si sa ancora a quali mercati sarà dedicato.

E voi cosa ne pensate? Sareste disposti ad acquistarlo?

VIAandroidcentral
Fontesamsungvn
Condividi
Articolo precedenteIl futuro del mondo smartphone al bivio, tra compromessi e innovazioni
Prossimo articoloIl gioco della settimana: Bubble Words
Simone Petripaoli nasce a Rieti il 9 agosto 1989. Appassionato di Tecnologia fin da bambino si accosta ufficialmente a questo mondo quando i nonni gli regalano il suo primo Computer. Da quel momento non potrà più fare a meno di interessarsi a tutto ciò che può essere definito “Tecnologico”, dai PC ai Videogames, dagli Smartphone ai Tablet, dai Wearable ai VR. Complice la passione e la voglia di trasmettere agli altri l’amore per la Tecnologia, nel 2016, grazie all’incontro e alla collaborazione nata con PcNetwork , viene fondato Mobileteck.it.